Toscana Certificazione Agroalimentare S.r.l., in forma abbreviata TCA srl, opera come organismo di certificazione e controllo dei prodotti vitivinicoli ed olivicoli ai sensi di regolamenti, decreti comunitari, leggi nazionali e regionali.

Il regolamento CE 1234/2007 e le successive modifiche relative all’organizzazione comune del mercato vitivinicolo dettano nuove regole in tema di verifica del rispetto dei disciplinari di produzione dei vini a denominazione di origine e a indicazione geografica. Con tale normativa il settore vitivinicolo viene reso omologo ope legis – per quanto attiene ai controlli – alle altre filiere dei prodotti a qualità regolamentata (DOP, IGP, STG) e dell’agricoltura biologica.
Infatti il regolamento suddetto prevede che per le denominazioni di origine e le indicazioni geografiche, la verifica annuale del rispetto del disciplinare possa essere effettuata da organismi di controllo che, ai sensi dell’articolo 2, secondo comma, punto 5, del regolamento (CE) n. 882/2004, operano come organismi di certificazione dei prodotti secondo i criteri fissati nell’articolo 5 di detto regolamento. L’articolo 2 del regolamento 882/2004 definisce «organismo di controllo» un terzo indipendente cui l’autorità competente ha delegato certi compiti di controllo e che opera secondo i criteri di imparzialità e trasparenza previsti dalla norma di accreditamento UNI CEI EN ISO/IEC 17065:2012.

TCA srl è stata autorizzata con Decreto Ministeriale del 17 luglio 2009 a svolgere le funzioni di controllo e certificazione di cui all’articolo Articolo 118 septdecies del regolamento CE 1234/2007 come modificato dal regolamento CE n. 491/2009. TCA srl è incaricata - Decreti Ministeriali n. 12764 del 26 giugno 2015 e n. 13544 del 8 luglio 2016 - di svolgere tali funzioni di controllo e certificazione per:

 

 

le Denominazioni di Origine "Barco Reale di Carmignano", "Bianco dell'Empolese", "Carmignano", "Chianti", "Colli dell'Etruria Centrale", "Colline Lucchesi", "Cortona", "Grance Senesi", "Montecarlo", "Montescudaio", "Orcia", "Parrina", "Pomino", "San Torpè", "Terre di Casole", "Terre di Pisa", "Val d'Arbia", "Val d'Arno di Sopra o Valdarno di Sopra", "Valdichiana toscana", "Valdinievole", "Vin Santo del Chianti", "Vin Santo di Carmignano" e le Indicazioni Geografiche "Colli della Toscana Centrale", "Costa Toscana", "Toscano o Toscana".

 

Con delibera Accredia del 21 luglio 2016, TCA srl ha ottenuto l'estensione dell'accreditamento per lo schema di certificazione di cui al Reg. UE 1151/2012 per le produzioni agricole e alimentari e con Decreto Ministeriale n. 15926 del 31 agosto 2016 TCA srl è stata iscritta nell’elenco degli organismi privati per il controllo delle produzioni a denominazione di origine protetta, ad indicazione geografica protetta e delle specialità tradizionali garantite ai sensi dell’articolo 14, comma 7 della Legge n. 526 del 21 dicembre 1999 .

 

Il Decreto Ministeriale n. 16984 del 16 settembre 2016 ha autorizzato TCA srl ad effettuare i controlli sulla indicazione geografica dell’olio extravergine di oliva "Toscano".

 

ACCREDIA ha verificato la conformità di TCA srl alla norma UNI EN ISO/IEC 17065, rilasciando Certificato di Accreditamento n. 102B del 16 aprile 2010, modificato in data 21 luglio 2016.